dalla Home

Novità

pubblicato il 9 novembre 2009

Nissan GT-R SpecV arriva in Italia

E' la supercar giapponese più cattiva e costosa: in vendita a 149.990 euro

Nissan GT-R SpecV arriva in Italia
Galleria fotografica - Nissan GT-R SpecVGalleria fotografica - Nissan GT-R SpecV
  • Nissan GT-R SpecV - anteprima 1
  • Nissan GT-R SpecV - anteprima 2
  • Nissan GT-R SpecV - anteprima 3
  • Nissan GT-R SpecV - anteprima 4
  • Nissan GT-R SpecV - anteprima 5
  • Nissan GT-R SpecV - anteprima 6

La più Godzilla delle Godzilla, quella Nissan GT-R SpecV che pareva essere solo un sogno per automobilisti nipponici, sta invece per arrivare anche sulle strade italiane. A darne l'annuncio ufficiale, con tanto di listino da 149.990 euro, è Nissan Italia, pronta a ricevere gli ordini degli appassionati nostrani per la strepitosa, estrema e corsaiola versione biposto con cerchi scuri, centralina motore riprogrammata e particolari in carbonio.

Il contestuale debutto italiano della Nissan GT-R model year 2010 vede sparire la versione base e lascia a listino la Premium, venduta a 84.200 euro e la Limited a 85.900. L'atteso modello SpecV, venduto in Giappone a circa 125.000 euro, approda quindi in Italia con un prezzo ufficiale di 149.990 euro, cifra che arriva a 152.990 euro se si vuole aggiungere l'esclusiva vernice metallizzata "Opal Black". Quest'ultimo dettaglio lascia quindi intuire che la GT-R SpecV possa vestire anche tutti gli altri colori disponibili per la sportiva coupé di Tochigi.

Con una potenza che dovrebbe rimanere invariata a 480 CV, ma con una risposta del motore più pronta, dischi freno carboceramici e un assetto ancor più sportivo, la Nissan GT-R SpecV è quindi pronta ad affrontare l'esigente mercato italiano delle supercar ultra-veloci ed ultra-efficaci. Il prezzo di circa 150.000 euro la pone come diretta concorrente della Porsche 911 GT3 RS (148.032 euro), un'autentica belva da pista che si propone come unica vera avversaria della giapponese. Le altre pretendenti al trono di regine stradali del Nürburgring sono in realtà piuttosto lontane dal target della SpecV. La Ferrari F430 ha un prezzo base di 172.500 euro, potenza simile e prestazioni superlative, ma un'immagine e un posizionamento più esclusivo. Discorso simile vale per la Alfa Romeo 8C Competizione, che di euro ne costa 162.550, ha un design e un pedigree favoloso, ma che come dotazioni tecnologiche non regge il confronto con Nissan. Lo stesso dicasi per Porsche 911 Turbo e Audi R8 5.2 FSI quattro, entrambe più potenti della SpecV, di prezzo praticamente pari, ma più votate ad un normale utilizzo stradale.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Novità , Nissan


Top