dalla Home

Motorsport

pubblicato il 6 novembre 2009

F1: alla Lotus vogliono driver d'esperienza

Trulli potrebbe essere il pilota giusto per il ritorno del team inglese

F1: alla Lotus vogliono driver d'esperienza

La Lotus si appresta a tornare in F1 con tutto il clamore e le aspettative che ne conseguono. Così, non vuole deludere i suoi tifosi ed è decisa a puntare su due piloti che abbiano un curriculum di tutto rispetto. "Siamo alla ricerca di drivers navigati - ha dichiarato il direttore tecnico Mike Gascoyne - non ci interessano profili di bassa esperienza o uomini con la valigia piena di soldi".

Parole dure, che suonano come una bocciatura per i giovani che corrono nelle categorie minori e sognano d'approdare nella massima formula, ma che aprono la strada a dei piloti come
Jarno Trulli rimasto senza un sedile per il 2010. Infatti, proprio il driver abruzzese potrebbe fornire indicazioni utili per accelerare e indirizzare lo sviluppo dell monoposto. "E' uno degli alfieri che ci piace considerare - continua Gascoyne - si esprime bene e puo' dare una mano, offrendo un plus di esperienza".

Al momento però, nulla è ancora deciso, ma è chiaro che alla Lotus abbiano ambizioni importanti e vogliono essere protagonisti sin dall'esordio nella nuova F1, interpretando al meglio, con l'aiuto di piloti esperti, il nuovo regolamento.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Motorsport , Lotus , formula 1 , piloti


Top