dalla Home

Eventi

pubblicato il 4 novembre 2009

H2Roma premia quattro gruppi di ricerca italiani

L'eccellenza italiana vince anche nella mobilità ecosostenibile

H2Roma premia quattro gruppi di ricerca italiani

Quattro eccellenze italiane nel campo della ricerca - ENEA, CNR, CIRPS e Centro Ricerche Fiat - sono state premiate nel corso dell'edizione 2009 di H2Roma per il lavoro svolto negli ultimi mesi nel campo della mobilità ecosostenibile applicata al mondo dell'automobile.

I riconoscimenti sono stati assegnati dal comitato scientifico di H2Roma sulla base di determinati progetti portati avanti dai centri di ricerca. Sono stati premiati in particolare il Gruppo di Ricerca Stoccaggio energia di ENEA (Ente per le Nuove Tecnologie, Energia ed Ambiente) per l'attività sulle batterie al litio, il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) per l'attività di ricerca nel campo delle fuel-cell e la produzione di idrogeno, il Gruppo di Ricerca Automotive del CIRPS (Centro Interuniversitario per lo Sviluppo Sostenibile) della Sapienza Università di Roma per l'attività di progetto e per il prototipo HOST, l'Environment Park ed il Centro Ricerche Fiat per il prototipo Phylla.

"H2Roma si conferma ancora una volta la casa della ricerca italiana applicata ai settori dell'energia e della mobilità" ha dichiarato Fabio Orecchini, direttore del coordinamento scientifico della manifestazione. "Sono ancora troppo poche le persone che conoscono ed apprezzano la validità dell'attività di ricerca italiana e ciò porta molti ricercatori doversi trasferire all'estero per trovare un'adeguata valorizzazione".

Autore: Francesco Donnici

Tag: Eventi , h2roma


Top