dalla Home

Novità

pubblicato il 4 novembre 2009

Volkswagen Passat model year 2010

Per la prima volta assieme TDI, 4MOTION e DSG su berlina, Variant e CC

Volkswagen Passat model year 2010
Galleria fotografica - Nuova Volkswagen Passat BlueMotionGalleria fotografica - Nuova Volkswagen Passat BlueMotion
  • Nuova Volkswagen Passat BlueMotion - anteprima 1
  • Nuova Volkswagen Passat BlueMotion - anteprima 2
  • Nuova Volkswagen Passat BlueMotion - anteprima 3
  • Nuova Volkswagen Passat BlueMotion - anteprima 4
  • Nuova Volkswagen Passat BlueMotion - anteprima 5
  • Nuova Volkswagen Passat BlueMotion - anteprima 6

Il rinnovamento della gamma Volkswagen Passat per l'anno modello 2010 passa attraverso significative aggiunte di modelli disponibili a listino, prima fra tutte la nuova super-ecologica versione 1.6 TDI BlueMotion per la Berlina e la Variant. La Passat CC, coupé a 4 porte che costituisce la terza variante di carrozzeria, vede invece apparire per la prima volta a listino la versione BlueMotion Technology (33.475 euro), spinta dal 2.0 TDI 140 CV ed equipaggiata con sistema start/stop e recupero dell'energia in frenata. Il risultato è una Passat CC con cambio manuale 5 marce che risulta essere la più parsimoniosa e pulita della gamma, con un consumo di soli 4,9 l/100 km ed emissioni di anidride carbonica a 128 g/km.

Lo stesso allestimento BlueMotion Technology con motore 2.0 TDI approda anche sulla Passat Berlina e Variant (31.500/32.600 euro), costituendo una proposta intermedia per prezzi e prestazioni (4,7 l/100 km e 124 g/km di CO2) fra l'ultra-efficiente BlueMotion e la Blue TDI che già risponde alla normativa Euro 6 con il suo catalizzatore SCR per la riduzione delle emissioni di ossido di azoto. La Passat 1.6 TDI Comfortline BlueMotion Technology va ancora oltre, avvicinandosi con 4,5 l/100 km e 118 g/km di CO2 ai valori record della BlueMotion. In questo caso i prezzi partono da 27.925 a 28.975 euro.

L'altra novità assoluta è rappresentata dalla Passat 2.0 TDI DSG 4MOTION, disponibile con carrozzeria Berlina, Variant e CC e che per la prima volta propone in questo segmento il motore turbodiesel, la trazione integrale e il cambio a doppia frizione DSG. Si tratta della versione più ricca e potente della gamma Passat (allestimento Highline), che come prezzo base ha i 35.975 euro della Berlina. La familiare Variant parte invece da 37.125 euro e la CC ne costa 39.200, prezzo avvicinato solo dalla BMW 320d xDrive Eletta dotata di cambio automatico Steptronic 6 marce (41.250 euro); neppure la "cugina" Audi A4 2.0 TDI quattro Ambiente dotata dello stesso motore da 170 CV può competere con la media di Wolfsburg, visto che i suoi 39.130 euro non prevedono il cambio automatico, neppure come optional.

L'unica vera concorrente per prezzo e posizionamento è la nuova Subaru Legacy 2.0D SW, mossa del generoso boxer a gasolio, con trazione integrale permanente, ma senza cambio automatico. La nuova combinazione dei tre elementi, racchiusa in un pacchetto che può vantare buone capacità di carico e prestazioni brillanti, sembra quindi perfetta per chi vuole in un'unica vettura lo spazio, una discreta economia di esercizio, la comodità del "doppia frizione" e la praticità delle quattro ruote motrici.

Galleria fotografica - Volkswagen Passat CCGalleria fotografica - Volkswagen Passat CC
  • Volkswagen Passat CC - anteprima 1
  • Volkswagen Passat CC - anteprima 2
  • Volkswagen Passat CC - anteprima 3
  • Volkswagen Passat CC - anteprima 4
  • Volkswagen Passat CC - anteprima 5
  • Volkswagen Passat CC - anteprima 6

Scegli Versione

Autore:

Tag: Novità , Volkswagen


Top