dalla Home

Curiosità

pubblicato il 31 ottobre 2009

Aston Martin DB2 venduta a 612.000 euro

L'inglese da corsa sogna le quotazioni Ferrari

Aston Martin DB2 venduta a 612.000 euro
Galleria fotografica - Asta RM 28 ottobre 2009Galleria fotografica - Asta RM 28 ottobre 2009
  • Asta RM 28 ottobre 2009 - anteprima 1
  • Asta RM 28 ottobre 2009 - anteprima 2

Il mercato delle vetture da collezione, fra gli alti e i bassi di una crisi che colpisce anche il ricco ed elitario settore dell'automobile d'epoca, si segnala oggi per l'ennesimo parossismo dei prezzi, dovuto alla vendita all'asta per 550.000 sterline (612.000 euro circa) di una Aston Martin DB2 ex reparto corse del 1950. La sportiva coupé di Feltham, qui in una rara versione da competizione con targa "VMF 64", appartiene al lotto di tre vetture realizzate da David Brown per la squadra corse ufficiale gestita nel 1950 da John Wyer e impegnate in numerose gare internazionali. In particolare l'esemplare che ha stabilito il nuovo record di vendita per una Aston Martin DB2 è quello dal palmarès più ricco, con all'attivo un terzo posto alla 24 ore di Le Mans 1951, un dodicesimo posto alla Mille Miglia 1952 e un arrivo in quindicesima posizione all'Alpine Rally '52.

Con questo risultato superiore al mezzo milione di euro, la prima delle "DB" pone quindi un nuovo limite superiore alle quotazioni delle Aston Martin più "stagionate", di certo lontane da autentici capolavori semoventi come Ferrari Testa Rossa e Auto Union D da 9 milioni di euro, ma sempre più vicine a quelle di altre Ferrari stradali del passato. Nel corso della stessa asta londinese organizzata da RM Auctions e Sotheby's, durante la quale è stato venduto l'87% dei lotti disponibili, si sono visti altri passaggi di proprietà con molti zeri, sintomo di un mercato che comincia a vedere la luce in fondo al tunnel della crisi.

Il prezzo più alto battuto nel corso della vendita all'incanto del 28 ottobre è stato quello di 616.000 sterline (687.000 euro), ottenuto da una Mercedes-Benz CLK GTR Roadster del 2006, uno dei 6 esemplari senza tetto costruito dalla H.W.A. e l'unico con guida a destra. Una versione coupé del 2005 della stessa vettura ha cambiato padrone per 522.500 sterline (583.000 euro), stesso prezzo spuntato da una fantastica Alfa Romeo 6C 1750 GS del 1929. Un risultato inatteso e molto lusinghiero lo ha ottenuto anche una mastodontica Mercedes-Benz 600 Pullman Landaulet del 1969, che dalle 60.000 sterline di stima d'asta è arrivata a 308.000 sterline (344.000 euro).

Autore:

Tag: Curiosità , Aston Martin , aste


Top