dalla Home

Mercato

pubblicato il 30 ottobre 2009

Volkswagen: la nuova berlina per gli USA

Svelato il bozzetto del modello che verrà costruito nel Tennessee

Volkswagen: la nuova berlina per gli USA
Galleria fotografica - Volkswagen: la nuova berlina per gli USAGalleria fotografica - Volkswagen: la nuova berlina per gli USA
  • Volkswagen: la nuova berlina per gli USA - anteprima 1
  • Volkswagen: la nuova berlina per gli USA - anteprima 2

Volkswagen ha diffuso il bozzetto della berlina destinata al mercato nordamericano e che sarà assemblata nello stabilimento ancora in costruzione di Chattanooga, nello stato del Tennessee, dalla primavera del 2011 per un investimento totale di 1 miliardo di dollari e 2mila nuovi posti di lavoro creati in modo diretto, senza contare l'indotto che, nell'arco del ciclo di vita della nuova vettura, è stato valutato in 9.500 maestranze.

Non si tratta della Passat, ma di una vettura che si posizionerà poco al di sopra, pur con dimensioni del tutto simili, della popolare berlina tedesca la quale rimarrà nei listini Oltreoceano così come da noi. Del resto, il mercato americano offre molto più spazio alle tradizionali vetture con carrozzeria tre volumi consentendo differenziazioni in termini di segmento talora impercettibili per noi europei.

Il disegno ci restituisce una vettura dalle forme squadrate, ma indiscutibilmente Volkswagen. Il nuovo stabilimento ha una capacità produttiva a regime di 150mila unità, con l'ambiziosissimo obiettivo di un 30% di Diesel, che daranno alla casa tedesca la spinta per raggiungere il traguardo di lungo termine fissato in 800mila Volkswagen vendute negli Stati Uniti per il 2018 supportato anche da un nuovo modello compatto che sarà invece costruito in Messico. La strategia di Volkswagen per gli USA si basa su cinque pilastri: prodotto, posizionamento, rete di vendita, organizzazione e produzione locale. La Casa tedesca ha finora venduto sul mercato locale 175.367 automobili nei primi nove mesi dell'anno con un calo dell'8,9% contro il -27,4% del totale e chiuderà presumibilmente il 2009 con quasi 230mila unità.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Mercato , Volkswagen


Top