Vai al contenuto


Foto

Minimo borbotta ed oscilla: ancora debimetro o motorino?


  • Please log in to reply
12 risposte a questa discussione

#1 ULGAT

ULGAT

    Senior

  • Iscritti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1136 Messaggi:

Inviato 27 ottobre 2007 - 09:55

Sarò sintetico:
A.R. 156 1.8 del 1998, nel 2003 il minimo si sballa ed oscilla al rialzo.

Vado in officina, diagnosi: sostituzione debimetro e sonda lambda.
L'auto va bene per due anni, poi nel 2005 il minimo ricomincia ad oscillare, questa volta al ribasso.
La riporto in officina, diagnosi: sostituzione motorino regolatore del minimo. Tutto O.K.

Ad inizio 2007 l'auto va bene, ciò nonostante mi faccio lavare il corpo farfallato. Continua ad andare bene.

Da qualche settimana il minimo borbotta e le candele hanno 20 mila km.(quindi nuove, visto che le danno per 100 mila) , la porto in officina, diagnosi: debimetro o motorino del minimo. Mi chiedo : ancora?

Mi sostituiscono il debimetro per una prova. Il minimo peggiora, ora oscilla al ribasso. Mi rimettono il mio debimetro e continua ad oscillare al ribasso (strano, prima non lo faceva).

La settimana prossima faccio un altro lavaggio al corpo farfallato e la porto per sostituire il motorino.

Avete consigli da darmi ?
GPL dal 1983
Auto Attuali:
Dal 2002 AR 156 1,8 bifuel LANDI attualmente Km. 235.000
Dal 2007 AR 147 1,6 benz. 105 CV attualmente Km. 96.000


Auto ex:
1993-2002 AR 75 1.6 due carburatori doppio corpo bifuel LANDI Km. 187.000 demolita
1988-1993 AR Alfasud 1.2 carburatore doppio corpo bifuel LANDI Km. 214.000 demolita
1981-1988 AR Alfasud 1.2 carburatore monocorpo bifuel LANDI Km. 174.000 demolita
=======================================================================
Auto amarcord (passate in famiglia)
1988 BMW 318 2° serie (venduta)
1982 Fiat 128 1.1 (demolita)
1981 VW Polo 1.1 (venduta)
1977 Fiat 500 (venduta)
1974 Fiat 500 (demolita)

"... il vero pilota è colui che sfrutta le permormanze della macchina, ma sa anche togliere il piede dall'acceleratore
per conservare la posizione, conservare la propria vita e quella degli altri. " by A.G. 2011

#2 pitto83

pitto83

    Senior

  • Iscritti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1495 Messaggi:

Inviato 29 ottobre 2007 - 12:35

non ho la minima idea di cosa possa essere, io sulla mia 145 il minimo è stabile, ma io con il pedale sciacciato un pochino, 1a inserita e rilasciando la frizione il minimo sembra essere un po instabile...

ma forse lo fanno tutte le macchine, anche la mia vecchia uno lo faceva.

ma la 156 non ha una specie di marchingegno che a gas rilasciato si attiva per stabilizzare il minimo? una specie di pulsantino che viene premuto dalla farfalla? chiedo, un mio amico me ne aveva parlato.
le vecchie auto
fiat croma 2.5TD cappottata a 150.000km :)
peugeot 405 1.9SR 110cv (88) rottamata a 400.000km
mercedes 250E 2.5TD 135cv (89) venduta a 630.000km
mercedes E250 diesel 115cv (97) venduta a 350.000km

fiat uno 1.1 fire i.e. 50cv (93) venduta il 28/2/2013 a 290.500km
alfa 155 1.7ts 116cv (94) 80.000km GPL ROMANO RISN (incendiata forse per perdita di benzina)

le mie auto

alfa 145 1.6ts 120cv (97) 210.000km GPL LANDI OMEGAS
opel corsa 1.2 75cv (01) 195.000km GPL ROMANO RISN

lancia lybra 1.9 JTD (00) 142.000km(in sostituzione della 155 incendiata)

altre auto di famiglia:
jeep grand cherokee 2.5td (98) 116cv 185.000km
fiat punto 1.2 fire 60cv (01) 150.000km
lancia lybra 1.9 jtd 105cv (01) 295.000km

#3 ULGAT

ULGAT

    Senior

  • Iscritti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1136 Messaggi:

Inviato 25 febbraio 2008 - 11:07

Dopo 4 mesi, 5 ricoveri, e due officine Alfa che non ci hanno capito nulla, il mio installatore di GPL
molto probabilmente mi ha trovato l'inghippo.

Avaria della valvola canister.

Questa valvola che dovrebbe rilasciare all'interno del collettore di aspirazione i vapori dela benzina provenienti dal serbatoio quando il motore è ai medi o alti regimi, in realtà mi fa passare sempre un filo d'aria.
Se mi trovo al minimo e passa questo filo d'aria, questo fa si che i pistoni abbiano in continuo un piccolo sussulto, quanto basta per avere il minimo instabile.

Ora ho staccato il tubicino che dovrebbe portare queste esalazioni ed ho tappato il condotto sul collettore di aspirazione: la macchina non solo è perfetta ma è anche più pronta nelle risposte.

Sempre il mio installatore mi consiglia di non spendere quattrini inutilmente (circa 290 €), di lasciare il collettore di aspirazione tappato e forare il tappo del serbatoio con una punta da 0,5 mm. per permettere lo sfogo dei fumi di benzina da lì.

Ciò è però vietato.

Non è mai capitato nulla di tutto questo a voi ?

Saluti
GPL dal 1983
Auto Attuali:
Dal 2002 AR 156 1,8 bifuel LANDI attualmente Km. 235.000
Dal 2007 AR 147 1,6 benz. 105 CV attualmente Km. 96.000


Auto ex:
1993-2002 AR 75 1.6 due carburatori doppio corpo bifuel LANDI Km. 187.000 demolita
1988-1993 AR Alfasud 1.2 carburatore doppio corpo bifuel LANDI Km. 214.000 demolita
1981-1988 AR Alfasud 1.2 carburatore monocorpo bifuel LANDI Km. 174.000 demolita
=======================================================================
Auto amarcord (passate in famiglia)
1988 BMW 318 2° serie (venduta)
1982 Fiat 128 1.1 (demolita)
1981 VW Polo 1.1 (venduta)
1977 Fiat 500 (venduta)
1974 Fiat 500 (demolita)

"... il vero pilota è colui che sfrutta le permormanze della macchina, ma sa anche togliere il piede dall'acceleratore
per conservare la posizione, conservare la propria vita e quella degli altri. " by A.G. 2011

#4 Scarf75

Scarf75

    Senior

  • Iscritti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 471 Messaggi:

Inviato 28 febbraio 2008 - 06:23

Ciao, scusa una domanda, dato che ho da qualche tempo lo stesso tuo problema, ma il minimo borbottava di più a gpl o anche a benzina, perchè io lo sento molto forte quando vado a gas e appena percettibile a benza, visto che il mecca ha sentenziato, potrebbe essere debimetro, candele, attuatore del minimo e sonda lambda e corpo farfallato, alla vista del preventivo ho detto che, o cambio macchina o prima provo a cambiare ogni pezzo da solo, uno alla volta e poi provo!
A dire il vero la mia auto ha anche un certo vuoto di potenza tra i 2000 e 3000 giri, il corpo farfallatol'ho pulito, ma nisba!
Grazie ciao

#5 ULGAT

ULGAT

    Senior

  • Iscritti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1136 Messaggi:

Inviato 28 febbraio 2008 - 11:14

Ciao, scusa una domanda, dato che ho da qualche tempo lo stesso tuo problema, ma il minimo borbottava di più a gpl o anche a benzina, perchè io lo sento molto forte quando vado a gas e appena percettibile a benza, visto che il mecca ha sentenziato, potrebbe essere debimetro, candele, attuatore del minimo e sonda lambda e corpo farfallato, alla vista del preventivo ho detto che, o cambio macchina o prima provo a cambiare ogni pezzo da solo, uno alla volta e poi provo!
A dire il vero la mia auto ha anche un certo vuoto di potenza tra i 2000 e 3000 giri, il corpo farfallatol'ho pulito, ma nisba!
Grazie ciao

Nel mio caso il borbottio era identico sia a benzina che a gas.

Purtroppo il tuo meccanico ha ragione, potrebbe essere tutto ciò che ti ha detto + una non corretta fase o una scarburazione che può essere data da errori accumulati nella centralina.

Puoi prendere una scorciatoia se porti l'auto ad effettuare un test diagnostico ad un punto di assistenza Bosch (a volte i Bosch sono più avanti rispetto all'Alfa, visto che la gestione dell'iniezione è loro).
Ciao
GPL dal 1983
Auto Attuali:
Dal 2002 AR 156 1,8 bifuel LANDI attualmente Km. 235.000
Dal 2007 AR 147 1,6 benz. 105 CV attualmente Km. 96.000


Auto ex:
1993-2002 AR 75 1.6 due carburatori doppio corpo bifuel LANDI Km. 187.000 demolita
1988-1993 AR Alfasud 1.2 carburatore doppio corpo bifuel LANDI Km. 214.000 demolita
1981-1988 AR Alfasud 1.2 carburatore monocorpo bifuel LANDI Km. 174.000 demolita
=======================================================================
Auto amarcord (passate in famiglia)
1988 BMW 318 2° serie (venduta)
1982 Fiat 128 1.1 (demolita)
1981 VW Polo 1.1 (venduta)
1977 Fiat 500 (venduta)
1974 Fiat 500 (demolita)

"... il vero pilota è colui che sfrutta le permormanze della macchina, ma sa anche togliere il piede dall'acceleratore
per conservare la posizione, conservare la propria vita e quella degli altri. " by A.G. 2011

#6 Scarf75

Scarf75

    Senior

  • Iscritti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 471 Messaggi:

Inviato 29 febbraio 2008 - 03:41

mmmm, mi sa che proverò ad ascoltare il tuo consiglio, se poi non va, sostituisco io i pezzi e riporto dopo l'auto in officina, vedremo, ciao grazie

#7 Angioletto

Angioletto

    Member

  • Iscritti
  • StellettaStelletta
  • 48 Messaggi:

Inviato 29 febbraio 2008 - 04:01

mmmm, mi sa che proverò ad ascoltare il tuo consiglio, se poi non va, sostituisco io i pezzi e riporto dopo l'auto in officina, vedremo, ciao grazie

Lascia la batteria staccata per una notte....probabilmente si resetta la centralina e sei a posto.
Ad ogni modo, fatti fare una diagnosi (va benisimo un comune scantool sulla obd - lo hanno moltissimi meccanici) per vedere il codice guasto, e da li sai da cosa è generato.

#8 Scarf75

Scarf75

    Senior

  • Iscritti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 471 Messaggi:

Inviato 01 marzo 2008 - 04:52


mmmm, mi sa che proverò ad ascoltare il tuo consiglio, se poi non va, sostituisco io i pezzi e riporto dopo l'auto in officina, vedremo, ciao grazie

Lascia la batteria staccata per una notte....probabilmente si resetta la centralina e sei a posto.
Ad ogni modo, fatti fare una diagnosi (va benisimo un comune scantool sulla obd - lo hanno moltissimi meccanici) per vedere il codice guasto, e da li sai da cosa è generato.


Esiste un sistema per ripristinare sia i valori che inizializzare la centralina, nonchè riposizionare la farfalla, non serve solo staccare la batteria, anche nel libretto cè scritto, la centralina non si rasetta, con lo stacco della batteria.

Bisogna per far tornare nei parametri la centralina, si devono staccare i contatti della stessa, o la batteria, a motore freddo e chiave disinserita, da almeno 5 min. aspettare alcuni minuti, poi riattaccare, accendere l'auto a clima spento, senza toccare accelleratore e frizione, lasciare acceso finche il motore sale di temp. fino a che la ventola si accende per due volte.
Per riposizionare la farfalla, togliere la chiave dal quadro, staccare la batteria, poi staccare il contatto elettrico dal corpo farfallato e anche il cavo dell'acceleratore, per chi ce l'ha semielettronico. riattaccare poi la batteria, poi il contatto del corpo farfallato, girare la chiave in posizione mar. senza accendere, per 30 secondi, poi spegnere per qualche secondo, riposizionare su mar. per 10 secondi, spegnere dopo qualche secondo accendere il motore, a clima spento e senza toccare l'accelleratore, fino all'azionarsi delle ventole.
Ovviamente potete fare le due cose insieme.
Per rasettare la centralina, staccare la batteria, togliere alcuni sensori, temperatura acqua, sensore pressione assoluta, sensore minimo (per esempio) riattaccare la batteria, fare alcuni chilometri così, a diverse condizioni di utilizzo, piano, smanettare, ecc... parcheggiare, aspettare qualche minuto, stacare la batt. riattaccare il tutto e fare la stessa procedura di accensione di prima, fino all'intervento delle ventole.

Ho fatto tutto questo e ho anche smontato il corpo fafallato, pulendolo meglio di uno specchio, l'auto è migliorata, ma borbotta ancora, ma almeno non ha più i vuoti, ora provo a cambiare le candele mo vedremo!

#9 virusalfa74

virusalfa74

    Senior

  • Iscritti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4079 Messaggi:

Inviato 15 aprile 2008 - 12:01

se ti fa i buchi in accelerazione è quasi sicuramente il debimetro....

il motorino del minimo ti da problemi al minimo, oscillando e non mantenendo il regime costante, io in 9 anni non l'ho mai cambiato, ogni 2 anni circa, smonto il corpo lo pulisco dai vapori di olio cotto e il minimo ritonrna ottimale, in alfa cambiano il motoribno perchè sei tu a pagare!!! e costa un botto qwuando basterebbe pulire il corpo per bene, e poi fare la procedura dopo il distacco della batteria per il riallineamento del motorino...30 secondi in mar, 20 spento, 30 secondi in mar e mettere in moto senza toccare nulla...
ciao
Frasi celebri:
Walter De Silva:
"mi ha telefonato da Salisburgo Ferdinand Piech, correva il 1999, il boss di Volkswagen. Mi ha chiesto: è lei che ha disegnato l'Alfa 156? Affermativo! Mi piacerebbe che venisse da noi..."

#10 CICCIO70

CICCIO70

    Nuovo Iscritto

  • Iscritti
  • Stelletta
  • 4 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2008 - 12:30

se ti fa i buchi in accelerazione è quasi sicuramente il debimetro....

il motorino del minimo ti da problemi al minimo, oscillando e non mantenendo il regime costante, io in 9 anni non l'ho mai cambiato, ogni 2 anni circa, smonto il corpo lo pulisco dai vapori di olio cotto e il minimo ritonrna ottimale, in alfa cambiano il motoribno perchè sei tu a pagare!!! e costa un botto qwuando basterebbe pulire il corpo per bene, e poi fare la procedura dopo il distacco della batteria per il riallineamento del motorino...30 secondi in mar, 20 spento, 30 secondi in mar e mettere in moto senza toccare nulla...
ciao

attenzione che oltre alla regolazione di base del motorino in qualche caso bisogna riprogrammare la centralina...saluti ciccio

#11 bdrt

bdrt

    Senior

  • Iscritti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1902 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2008 - 02:01



mmmm, mi sa che proverò ad ascoltare il tuo consiglio, se poi non va, sostituisco io i pezzi e riporto dopo l'auto in officina, vedremo, ciao grazie

Lascia la batteria staccata per una notte....probabilmente si resetta la centralina e sei a posto.
Ad ogni modo, fatti fare una diagnosi (va benisimo un comune scantool sulla obd - lo hanno moltissimi meccanici) per vedere il codice guasto, e da li sai da cosa è generato.


Esiste un sistema per ripristinare sia i valori che inizializzare la centralina, nonchè riposizionare la farfalla, non serve solo staccare la batteria, anche nel libretto cè scritto, la centralina non si rasetta, con lo stacco della batteria.

Bisogna per far tornare nei parametri la centralina, si devono staccare i contatti della stessa, o la batteria, a motore freddo e chiave disinserita, da almeno 5 min. aspettare alcuni minuti, poi riattaccare, accendere l'auto a clima spento, senza toccare accelleratore e frizione, lasciare acceso finche il motore sale di temp. fino a che la ventola si accende per due volte.
Per riposizionare la farfalla, togliere la chiave dal quadro, staccare la batteria, poi staccare il contatto elettrico dal corpo farfallato e anche il cavo dell'acceleratore, per chi ce l'ha semielettronico. riattaccare poi la batteria, poi il contatto del corpo farfallato, girare la chiave in posizione mar. senza accendere, per 30 secondi, poi spegnere per qualche secondo, riposizionare su mar. per 10 secondi, spegnere dopo qualche secondo accendere il motore, a clima spento e senza toccare l'accelleratore, fino all'azionarsi delle ventole.
Ovviamente potete fare le due cose insieme.
Per rasettare la centralina, staccare la batteria, togliere alcuni sensori, temperatura acqua, sensore pressione assoluta, sensore minimo (per esempio) riattaccare la batteria, fare alcuni chilometri così, a diverse condizioni di utilizzo, piano, smanettare, ecc... parcheggiare, aspettare qualche minuto, stacare la batt. riattaccare il tutto e fare la stessa procedura di accensione di prima, fino all'intervento delle ventole.

Ho fatto tutto questo e ho anche smontato il corpo fafallato, pulendolo meglio di uno specchio, l'auto è migliorata, ma borbotta ancora, ma almeno non ha più i vuoti, ora provo a cambiare le candele mo vedremo!



Heila' guarda che sul manuale d'officina c'e scritto che per fare l'apprendimento minimo e regolazione corpo farfallato devono collegare l'examiner e la macchinetta invia l'ordine di eseguire la procedura ciao
ex Alfa Romeo 75 2.0 twin spark il mio primo vero amore alfista compagna di tanti viaggi (quanta benzina ho consumato!)
ex Peugeot 605 3.0 V6 24 v una cag...a di macchina
ex Alfaromeo164 2.5 TD by VM tanti bei kilometri
ex Alfa Romeo 156 2.5 V6 icom jtg soddisfatto dell'auto e dell'impianto nessuna noia solo un upgrade in100.000km con il jtg
ex Alfa Romeo 166 3:0 V6 sportroni impianto ag sgi 1 soddisfattissimo dell'auto e dell'impianto
Chrysler 300 M 3.5 V6 Autostik cerchi in lega cromati da 17 Interni in pelle sedili elettrici riscaldati e con memori navigatore di serie beker rb3 fari xenon tcs vivavoce bluethoot nokia impianto landi omegas finora soddisfatto dell'auto e dell'impianto consumo in città 6 km/ litro

#12 Scarf75

Scarf75

    Senior

  • Iscritti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 471 Messaggi:

Inviato 24 aprile 2008 - 04:47

Heila' guarda che sul manuale d'officina c'e scritto che per fare l'apprendimento minimo e regolazione corpo farfallato devono collegare l'examiner e la macchinetta invia l'ordine di eseguire la procedura ciao
[/quote]


Quello è il metodo ortodosso, vai in officina e usano l'examiner, metodo veloce e pratico! quello che ho scritto è il metodo "sparagnino" Cioè fatto in casa, come spiega mamma bosch...Sempre ovviamente che uno non abbia un examiner casalingo :rolleyes:

#13 alfa156napoli

alfa156napoli

    Nuovo Iscritto

  • Iscritti
  • Stelletta
  • 1 Messaggi:

Inviato 07 maggio 2008 - 11:20

[size=5]salve è la prima volta che mi collego e scopro che anche altre persone hanno il mio stesso problema. ogni anno (sarà) coincidenza , ma come arriva il caldo iniziano i miei problemi con la mia 156, a gas borbotta e non sempre mantiene il minimo. e l'estate scorsa come se non bastasse mi e partita una candela sfilettandomi l'attacco con conseguente super spesa per alzare la testata e rifare la filettatura con bocccola. ma e pòossibile che il problema sia solo a gas , borbottio? mi sono stancato ogni anno di cambiare sonda lambda e debimetro. aiuto[/size]




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi