Toyota

Fondazione

Nel 1918 da Sakichi Toyoda in Nagoya, Giappone, Gi

Sede Italia

Kiichiro Toyoda, 00148 Roma
Sito ufficiale »

La Storia

RAV4, Yaris, Prius: nel tempo, a partire dal 1989, sono questi i tre modelli che consolidano la presenza della Toyota in Italia e non solo. La RAV4 è il primo SUV compatto ed è accompagnato da un successo tale da culminare in quasi 130mila esemplari venduti in Europa nel 2007. La piccola Yaris del 1999 fa colpo soprattutto con la prima generazione, che nel 2005 raggiunge il milione di unità vendute in Europa. La Prius è l’automobile che ha imposto il concetto di propulsione ibrida ora seguito da. Leggi tutta »

FUORI COMMERCIO2012-2014

Aygo 3 porte

FUORI COMMERCIO2009

Aygo 3 porte

FUORI COMMERCIO2012-2014

Aygo 5 porte

FUORI COMMERCIO2009

Aygo 5 porte

FUORI COMMERCIO2009-2014

iQ

FUORI COMMERCIO2011-2014

Verso-S

FUORI COMMERCIO2011-2014

Yaris 5 porte

FUORI COMMERCIO2011-2014

Yaris 3 porte

FUORI COMMERCIO2012-2014

Yaris Hybrid

FUORI COMMERCIO2012-2015

Auris

FUORI COMMERCIO2010-2012

Auris

FUORI COMMERCIO2010-2012

Auris HSD

FUORI COMMERCIO2012-2015

Auris Hybrid

FUORI COMMERCIO2013-2015

Auris Touring Sports

FUORI COMMERCIO2013-2015

Auris Touring Sports Hybrid

FUORI COMMERCIO2011-2016

Prius

FUORI COMMERCIO2012-2016

Prius plug-in

FUORI COMMERCIO2012-2014

Prius+

2015

RAV4

FUORI COMMERCIO2013-2015

RAV4

FUORI COMMERCIO2010-2013

RAV4

FUORI COMMERCIO2009-2013

Verso

IN ARRIVO10 2018

Avensis Berlina

IN ARRIVO10 2018

Avensis Wagon

FUORI COMMERCIO2011-2015

Avensis Berlina

FUORI COMMERCIO2011-2015

Avensis Wagon

FUORI COMMERCIO2012-2016

GT86

La storia

RAV4, Yaris, Prius: nel tempo, a partire dal 1989, sono questi i tre modelli che consolidano la presenza della Toyota in Italia e non solo. La RAV4 è il primo SUV compatto ed è accompagnato da un successo tale da culminare in quasi 130mila esemplari venduti in Europa nel 2007. La piccola Yaris del 1999 fa colpo soprattutto con la prima generazione, che nel 2005 raggiunge il milione di unità vendute in Europa. La Prius è l’automobile che ha imposto il concetto di propulsione ibrida ora seguito da quasi tutte le altre Case, e lo ha fatto fra anni di scetticismo generale, a partire dal 1997. La Toyota è questo, ma non solo, trattandosi della Casa che nel 2010 ha prodotto più veicoli di tutti gli altri costruttori, con ben 8.557.351 tra automobili e veicoli commerciali leggeri. La sua storia risale alle macchine tessili prodotte da Sakichi Toyoda, mentre la prima divisione automobilistica è nata nel 1933 ancora nell’ambito dell’azienda di macchinari per la lavorazione del cotone e la Toyota Motor ha come data di fondazione il 28 agosto 1937. Il modello più prodotto è la Corolla, con già 35 milioni di esemplari nel 2007, quando ne è introdotta la decima generazione, che però in Europa cambia nome e diventa Auris. La Casa vanta anche un’importante e lunga presenza nelle corse ai più alti livelli. I successi principali li ottiene nei rally, dove conquista due titoli mondiali Costruttori e quattro per Piloti, ma vince molto anche in America, con i suo motori in F. Indy e con le biposto nella serie IMSA. Nessun successo invece in F.1 e nemmeno alla 24 Ore di Le Mans. Nel 2012 però la Casa ritorna all’attacco della classicissima francese con un nuovo prototipo, naturalmente a propulsione ibrida.

Curiosità

L’approdo della Toyota in Europa è piuttosto timido, con appena 557 vetture vendute nel 1963, su iniziativa del danese Walter Krohn: nel 2011 sono 527.206. L’importazione in Italia inizia nel 1970 e nel 2001 a Valenciennes, in Francia, comincia la produzione in Europa di un modello di grandissima diffusione, la Yaris.

Top