Porsche

Fondazione

Nel 1948 da Ferdinand e "Ferry" Porsche in Gmund, Austria, Te

Sede Italia

Corso Stati Uniti, 35127 Padova
Sito ufficiale »

La Storia

GT ad alte prestazioni ma adatte all’uso quotidiano. Le Porsche sono così. Ma la loro efficienza è ammantata da un’aura leggendaria che, benché la prima auto, la 356, sia nata soltanto nel 1948, fa sembrare questo marchio come parte importantissima della storia dell’automobile. E’ un retaggio di famiglia. Il “padre fondatore”, Ferdinand Porsche, infatti è l’uomo che progettò quella che sarebbe diventata la Volkswagen Maggiolino, ed è anche il tecnico che progettò le Auto Union a 16 cilindri da Grand. Leggi tutta »

FUORI COMMERCIO2010-2014

Cayenne

FUORI COMMERCIO2010-2014

Cayenne S Hybrid

FUORI COMMERCIO2011

GT3 RS 4.0

FUORI COMMERCIO2011-2015

911

FUORI COMMERCIO2008-2011

911

FUORI COMMERCIO2012-2015

911 Cabriolet

FUORI COMMERCIO2008-2012

911 Cabriolet

FUORI COMMERCIO2008-2011

911 Targa

FUORI COMMERCIO2013-2015

911 Turbo

FUORI COMMERCIO2013-2015

911 Turbo Cabriolet

FUORI COMMERCIO2013-2016

GT3

FUORI COMMERCIO2013-2015

918 Spyder

FUORI COMMERCIO2012-2016

Boxster

FUORI COMMERCIO2009

Boxster

FUORI COMMERCIO2015-2016

Boxster Spyder

FUORI COMMERCIO2013-2016

Cayman

FUORI COMMERCIO2009

Cayman

FUORI COMMERCIO2015-2016

Cayman GT4

La storia

GT ad alte prestazioni ma adatte all’uso quotidiano. Le Porsche sono così. Ma la loro efficienza è ammantata da un’aura leggendaria che, benché la prima auto, la 356, sia nata soltanto nel 1948, fa sembrare questo marchio come parte importantissima della storia dell’automobile. E’ un retaggio di famiglia. Il “padre fondatore”, Ferdinand Porsche, infatti è l’uomo che progettò quella che sarebbe diventata la Volkswagen Maggiolino, ed è anche il tecnico che progettò le Auto Union a 16 cilindri da Grand Prix della seconda metà degli anni 1930. Con il primo figlio, Ferdinand Anton Ernst Porsche, detto Ferry, in una ex segheria di Gmund, in Austria, hanno realizzato la prima macchina con il loro cognome, utilizzando parti di origine Volkswagen. In Germania, a Zuffenhausen, la Porsche si stabilisce nel 1950. Nel 1964 entra in produzione “la” Porsche, ovvero la 911: il disegno di quella carrozzeria riconoscibilissimo ancora nelle 911 oggi in vendita è di Ferdinand Alexander Porsche, detto Butzi, figlio di Ferry. Il mito è nato. A consolidarlo ci penseranno soprattutto i risultati sportivi: 11 vittorie nella Targa Florio, 16 nella 24 Ore di Le Mans, e ci fermiamo qui. Oggi la Porsche è anche Boxster/Cayman, Cayenne e Panamera. La scelta di imboccare anche la strada del SUV è stata coraggiosa ma di grandissimo successo, tanto che alla Cayenne lanciata nel 2002 la Porsche affiancherà nel 2013 la più piccola Macan. Nel 2011 sulle 118.867 Porsche vendute nel mondo, ben 59.897 erano Cayenne.

Curiosità

Sulle Cayenne e Panamera Porsche offre la possibilità di scegliere una motorizzazione ibrida, come fanno ormai molti costruttori. Ma per Porsche non si tratta di una novità: la Lohner Semper Vivus del 1900, progettata da Ferdinand Porsche, era infatti un’auto da competizione spinta da un motore a benzina e da due elettrici (uno su ogni ruota anteriore) che utilizzavano la corrente prodotta dalla tradizionale dinamo.

Top