Opel

Fondazione

Nel 1862 da Adam Opel in Russelsheim, Germania, Te

Sede Italia

Piazzale dell'Industria, 00144 Roma
Sito ufficiale »

La Storia

Storico marchio del colosso General Motors in Europa, la Opel è la tipica Casa generalista che spazia dalla city car alla monovolume, non ha pretese di esclusività ma di solidità e modernità sì, e si rivolge a chi nelle auto cerca soprattutto praticità. Non è un caso se i suoi modelli per un certo periodo sono stati particolarmente apprezzati nelle versioni spinte da motori diesel, né se nel 2011 sono risultati i più venduti fra le station wagon (Astra) e fra le piccole monovolume (Meriva). Macchine. Leggi tutta »

FUORI COMMERCIO2008-2015

Agila

FUORI COMMERCIO2011

Corsa 5 porte

FUORI COMMERCIO2011

Corsa 3 porte

FUORI COMMERCIO2011

Corsa OPC

FUORI COMMERCIO2010-2014

Meriva

FUORI COMMERCIO2012-2016

Mokka

IN ARRIVO06 2017

Ampera-e

FUORI COMMERCIO2012-2015

Ampera

FUORI COMMERCIO2008-2015

Zafira

FUORI COMMERCIO2012

Zafira Tourer

La storia

Storico marchio del colosso General Motors in Europa, la Opel è la tipica Casa generalista che spazia dalla city car alla monovolume, non ha pretese di esclusività ma di solidità e modernità sì, e si rivolge a chi nelle auto cerca soprattutto praticità. Non è un caso se i suoi modelli per un certo periodo sono stati particolarmente apprezzati nelle versioni spinte da motori diesel, né se nel 2011 sono risultati i più venduti fra le station wagon (Astra) e fra le piccole monovolume (Meriva). Macchine per cucire, biciclette, moto: la prima automobile Opel arriva nel 1899 e permette alla Casa di vantarsi come seconda fabbrica tedesca più antica, dopo la Mercedes. Nel 1929 i fratelli Opel decidono di cedere la fabbrica alla General Motors, che ne è proprietaria ancora oggi. Fra i modelli che ne hanno più profondamente segnata la storia un posto di rilievo spetta alla Kadett: prodotta per trent’anni è uscita di scena nel 1991 dopo essere stata fabbricata in 10 milioni di esemplari. Intanto Walter Rohrl al volante della Opel Ascona 400 aveva vinto il campionato mondiale Rally Piloti nel 1982 e il Rally di Monte Carlo dello stesso anno, dopo che, proprio con la Kadett, aveva conquistato il campionato europeo Rally nel 1974: con queste Opel si faranno le ossa e conquisteranno tante vittorie numerosi grandi dei rally, fra i quali anche Dario Cerrato e Miky Biasion, futuro campione del mondo con la Lancia. Nel 1996 un pilota Opel, Manuel Reuter, vince il titolo ITC, contro le squadre di Mercedes e Alfa Romeo, al volante di una vettura derivata da un’altra icona della Casa, la coupé Calibra. Nuovo acuto, in un periodo economicamente difficile, il lancio della Insignia, berlina e station wagon di classe medio-alta, che si aggiudica il titolo di Auto dell’Anno 2009. Il pezzo forte annunciato per il 2012 è invece la Opel Ampera, versione europea della Chevrolet Volt, con il suo motore elettrico associato a uno a scoppio che ha la sola funzione di estenderne l’autonomia

Curiosità

In fatto di auto elettriche, ben prima che con la Ampera, la Opel ha fatto parlare di sé nel 1971, quando al volante di una Opel GT Georg von Opel batte il record di velocità per veicoli a batteria raggiungendo i 188 km/h, nonostante l’enorme peso dei due pacchi di batterie: ben 590 kg l’uno!

Top