Lexus

Fondazione

Nel 1987 da Eiji Toyoda in Tokyo, Giappone, Gi

Sede Italia

Kiichiro Toyoda, 00148 Roma
Sito ufficiale »

La Storia

Marchio creato dalla Toyota nel 1987 per i suoi modelli di lusso, dedicati prevalentemente agli USA. Oggi le Lexus più di tendenza sono i SUV, in particolare la RX450h con motorizzazione ibrida. All’inizio la Casa cui si ispirava la Toyota era abbastanza evidente: il primo modello, la berlina LS 400 riprendeva piuttosto da vicino le proporzioni della Mercedes Classe S, ma soprattutto voleva superarla sul piano della qualità di costruzione. La missione che sembrava impossibile riuscì invece, secondo. Leggi tutta »

FUORI COMMERCIO2010-2014

CT 200h

FUORI COMMERCIO2010-2013

IS

FUORI COMMERCIO2010-2013

IS C

FUORI COMMERCIO2013-2017

IS Hybrid

FUORI COMMERCIO2010-2013

IS F

FUORI COMMERCIO2012-2016

GS Hybrid

FUORI COMMERCIO2012

RX

FUORI COMMERCIO2009-2012

RX

FUORI COMMERCIO2009-2012

RX 450h Hybrid

FUORI COMMERCIO2012-2015

RX 450h Hybrid

IN ARRIVO07 2017

LS Hybrid

FUORI COMMERCIO2009

LS 460

FUORI COMMERCIO2009-2012

LS 600h

FUORI COMMERCIO2010

LFA

La storia

Marchio creato dalla Toyota nel 1987 per i suoi modelli di lusso, dedicati prevalentemente agli USA. Oggi le Lexus più di tendenza sono i SUV, in particolare la RX450h con motorizzazione ibrida. All’inizio la Casa cui si ispirava la Toyota era abbastanza evidente: il primo modello, la berlina LS 400 riprendeva piuttosto da vicino le proporzioni della Mercedes Classe S, ma soprattutto voleva superarla sul piano della qualità di costruzione. La missione che sembrava impossibile riuscì invece, secondo i sondaggi americani, e il marchio si affermò rapidamente. Il SUV RX debutta nel 1996 e nel 2005 è proposto anche nella versione ibrida RX 400h: la motorizzazioni mista è poi resa disponibile anche sulla grande berlina LS e su quella intermedia GS. Lexus punta sempre più sulla diffusione di questa tecnologia proponendola senza alternative sul suo modello più piccolo, la compatta CT 200h.

Curiosità

La sigla in codice di quella che sarebbe diventata la prima Lexus, la grande berlina LS 400, era F1, sigla curiosa per un’auto che di sportivo non aveva, né voleva avere, proprio nulla…

Top