Ferrari

Fondazione

Nel 1947 da Enzo Ferrari in Modena, It

Sede Italia

Abetone Inferiore, 41053
Sito ufficiale »

La Storia

Produttrice di supercar dalle elevatissime prestazioni, è la Casa automobilistica dalla più forte connotazione sportiva, da sempre legata alle corse e con un albo d’oro ineguagliato, forte delle vittorie di 216 Gran Premi di Formula 1, 16 campionati mondiali Costruttori di F.1 e 15 titoli Piloti di F.1, cui si aggiungono innumerevoli vittorie (fra cui 9 della 24 Ore di Le Mans) e titoli ottenuti in varie altre categorie. La prima Ferrari esce dalla fabbrica di Maranello, Modena, il 12 marzo 1947,. Leggi tutta »

FUORI COMMERCIO2010-2015

458 Italia

FUORI COMMERCIO2011-2015

458 Spider

FUORI COMMERCIO2008-2012

599

FUORI COMMERCIO2011-2016

FF

FUORI COMMERCIO2010-2012

SA Aperta

La storia

Produttrice di supercar dalle elevatissime prestazioni, è la Casa automobilistica dalla più forte connotazione sportiva, da sempre legata alle corse e con un albo d’oro ineguagliato, forte delle vittorie di 216 Gran Premi di Formula 1, 16 campionati mondiali Costruttori di F.1 e 15 titoli Piloti di F.1, cui si aggiungono innumerevoli vittorie (fra cui 9 della 24 Ore di Le Mans) e titoli ottenuti in varie altre categorie. La prima Ferrari esce dalla fabbrica di Maranello, Modena, il 12 marzo 1947, ancora senza carrozzeria e guidata dal fondatore della Casa, Enzo Ferrari, all’epoca quarantanovenne. Ferrari morirà il 14 agosto 1988, ma da tempo aveva assicurato la continuità della sua fabbrica, visto che ne aveva ceduto la metà alla Fiat nel 1969. Ora Fiat S.p.A. detiene il 90% della Ferrari, mentre il 10% appartiene al figlio del fondatore, e vicepresidente, Piero Ferrari. Dal 15 novembre 1991 presidente è Luca di Montezemolo. Fra le icone della storia della Casa dal Cavallino rampante ci sono auto come la 250 GT California (1957), la 250 Testa Rossa del medesimo periodo, la 250 GTO (1962), la 250 Le Mans, vincitrice della 24 Ore francese nel 1965. L’ultimo modello straordinario ammirato dal fondatore è la F40 del 1987, creata per i 40 anni della Casa, alla quale hanno fatto seguito altri due modelli celebrativi: la F50 del 1995 la Enzo del 2002. Ad eccezione della F40, sono tutte spinte da motori a 12 cilindri disposti a V, quasi un marchio di fabbrica della Ferrari fin dal 1947. Nel gennaio 2009 ha debuttato con la California la prima Ferrari con tetto metallico retrattile, in grado di trasformarsi da coupé a spider e viceversa, mentre nel marzo 2011 è apparsa con la FF la prima auto di serie del Cavallino dotata della trazione integrale.

Curiosità

La prima Ferrari non si chiamava Ferrari. Fino al 1939 la Scuderia Ferrari aveva svolto in pratica il ruolo di reparto corse dell’Alfa Romeo: l’interruzione di questa collaborazione prevedeva che per i successivi 4 anni, quindi fino al 1943, Enzo Ferrari non si sarebbe impegnato con il proprio nome in alcuna attività tecnico-agonistica connessa all’automobile. Per aggirare l’ostacolo la spider costruita a Modena da Enzo Ferrari con la sigla 815 e portata in gara nella Mille Miglia del 1940 è stata prodotta con il marchio Auto Avio Costruzioni: ne furono fabbricati due esemplari, uno per Alberto Ascari e l’altra per Lotario Rangoni. Telaio e motore erano di derivazione Fiat, la carrozzeria era opera della Touring di Milano.

Top