Viaggi - Dal Monte Amiata all'Argentario

Sant’Agostino sosteneva “Il mondo è un libro e chi non viaggia legge solo una pagina”. Saranno quindi molte le pagine bianche in cui si imbatterà chi non si addentra nella Toscana meno classica, quella distante dal capoluogo e dai grandi centri abitati. In questo viaggio abbiamo visto la natura circondare strutture silenziose e rilassanti, paesaggi incontaminati, silenzi innaturali, piscine che si intersecano nelle colline e ne diventano la naturale prosecuzione; allo stesso tempo la Maremma e la zona limitrofa hanno regalato scorci indimenticabili dietro ogni angolo, sorprendendo con colori vibranti degni dei dipinti di Van Gogh.

Articoli del dossier in archivio: 3

Articoli del dossier in archivio: 3

Top